Tre scanner, un unico obieTTivo: resTauri precisi
La Serie D104 dei sistemi di scansione è la 5° generazione di scanner dentali offerti
da Imetric. La prima generazione è stata introdotta nel 2006 sulla base di oltre 20 anniLogo_Imetric
di esperienza che Imetric aveva maturato in metrologia industriale. Continui sviluppi ed1042
ottimizzazioni hanno infine portato all’introduzione dei tre sistemi di scansione che sono
attualmente disponibili: IScan D104 , IScan D104ao e IScan D104i. Essi sono progettati
per la digitalizzazione di impronte e modelli dentali – dal moncone singolo fino al modello
multi-impianto full-arch. Il modello D104 IScan base è indicato per la produzione CAD/
CAM di inlay, onlay, faccette, corone, ponti e protesi rimovibili. IScan D104ao (opzioni
avanzate) estende questa capacità a monconi e restauri multi-implantari. IScan D104i
offre la massima precisione ed è quindi adatto anche per la digitalizzazione di modelli
multi-impianto particolarmente complesse, consentendo la produzione di strutture avvi-
tate con montaggi realmente passivi. IScan D104 e IScan D104ao sono completamente
aggiornabili ai modelli superiori per soddisfare non solo le vostre esigenze attuali, ma ha
anche le esigenze future nella massima precisione, accuratezza e libertà.
Gli scanner enTry-level: iscan D104 e D104ao
Gli scanner IScan D104 e D104ao sono strutturati per la progettazione assistita dal com-
puter di restauri di denti singoli e ponti anche circolari. IScan D104ao aggiunge funzionalità software per monconi implantari, dagli impianti singoli alle strutture multiimpianto.
In qualsiasi momento il sistema di scansione può essere aggiornato alle potenzialità degli scanner della serie IScan D104i (consigliate per la scansione ad altissima precisione delle posizioni degli impianti).
lo scanner ultimativo per lavori complessi: iscan D104i
Lo scanner IScan D104i opera con luce bianca strutturata per produrre i dati di un modello 3D adatto ai lavori più esigenti. È progettato per l’esatto riconoscimento delle posizioni degli impianti, in modo che i dati 3D che produce possono essere usati dai software CAD per il progetto di strutture su impianti, come ponti fissati con viti e barre.